Keep Calm and Knit!
Knit-House Unfilodi
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Re:Al p (era: marmellata di mele cotogne) (1 in linea) (1) Ospite/i
Mangiare e Bere, prima, durante e dopo la Maglia: lo spazio dei Knitalcolisti Non Anonimi e Gourmands.

Vai alla fine pagina Rispondi al post Preferiti: 0
Discussione: Re:Al p (era: marmellata di mele cotogne)
#20621
gomitoloni (Utente)
Questo sito mi piace molto
KnitFever 41C
Posts: 639
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 111  
Questa la Spongata che faceva mia suocera, ogni famiglia ha la sua ricetta, questa la nostra. Premetto che nessuno prepara UNA spongata, c' tanto da lavorare che se ne fanno tante, si regalano anche a parenti ed amici. Quando insegnavo in montagna, ogni mamma me ne mandava una. Con questa dose si ottengono 7 o 8 spongate da 25 cm. di diametro, anche 28 se fate la pasta sottile.Pasta Frolla: gr.1250 di farina, 600 gr. di zucchero, 350 gr. di burro, 100 gr. di strutto (se lo trovate buono altrimenti fate tutto burro)7 uova intere, 2 bustine di vanillina(se il vostro zucchero non stato aromatizzato per circa 1 mese con una bacca di vaniglia, che si toglie e si riusa) buccia gialla grattugiata di 2 limoni. Si impasta come una normalepasta frolla, lavorandola poco e aggiungendo se serve poco vino bianco secco o cognac (dipende dalla grossezza delle uova), non scordate qualche pizzico di sale.Lasciarla riposare al fresco per 1 ora o 2. Nel prossimo post il ripieno.
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20622
gomitoloni (Utente)
Questo sito mi piace molto
KnitFever 41C
Posts: 639
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 111  
Forse dovevo scrivere prima la ricetta del ripieno, visto che va preparato almeno 24 ore prima: miele chiaro o scuro, gr. 1500 (noi lo preferiamo chiaro, non copre i sapori) pane grattugiato e tostato in forno gr.750(pesarlo prima di tostarlo, deve essere pane senza odori di grassi vari) 250 gr. di uvette miste ammorbidite nel rum e strizzate, 250 gr di mandorle tostate (c' chi lascia la buccia)tritate molto grossolanamente, 250 gr. di nocciole tostate tritate come le mandorle, 200 gr. di noci tritate come sopra, 1 kg. di mostarda a cubetti, 200 gr. di fichi secchi a cubetti, 750 gr. di sciroppo di mostarda, quantit indefinita di noce moscata, un pizzico di pepe, cannella a volont (poi si toglie). Fare bollire il miele e versarlo su tutti gli altri ingredienti mescolati, amalgamare, lasciare raffreddare e mettere in frigorifero. Consiglio personale:quando vi accingerete a preparare le spongate fate le parti di pasta e ripieno (fatene una e vedete come va)altrimenti rischierete di finire l'una o l'altro, come ho fatto io.
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20623
gomitoloni (Utente)
Questo sito mi piace molto
KnitFever 41C
Posts: 639
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 111  
Ungere le teglie con burro e rivestirle con un disco di pasta che debordi, mettere una generosa dose di ripieno, almeno 3 cm. mettere sopra un altro disco, ritagliare intorno e pizzicare per chiudere, bucherellare il disco superiore con uno stecchino, non con la forchetta perch i buchi sono vicini e la pasta si rompe. Cuocere a temperatura che non le faccia colorire, devono restare bianche, nel mio forno 160, nel vostro non lo so. Quando saranno fredde, dopo 12 ore, passarle nello zucchero a velo da tutte le parti e avvolgerle nella carta velina per regalarle e mangiarle in compagnia. Dicono che durano anche 2 mesi, se tenute al fresco, a noi non mai capitato. Si possono mangiare subito ma sono molto meglio dopo almeno 3 o 4 giorni. Tenetele in una stanza non riscaldata.Buon appetito. Dovevo aprire un nuovo tread, mi sono dimenticata e ora non so spostare niente.
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20625
alicetwain (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 2978
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina AT Knits Residenza: Sesto San Giovanni Compleanno: 1971-03-30
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 82  
alata ha scritto:
rispondo con moolto ritardo:
erano freschi

Urka! Allora no: cari!!!
 
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20626
alicetwain (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 2978
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina AT Knits Residenza: Sesto San Giovanni Compleanno: 1971-03-30
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 82  
gomitoloni ha scritto:
deve essere pane senza odori di grassi vari
A Parma tradizionalmente si usano le micche di pastadura, che per pastadura senza aggiunta di grassi (al contrario dei cornini mantovani). Queste danno un pane grattugiato finissimo e delicato. In alternativa si pu usare un pane tipo michetta o rosetta, senza grassi aggiunti e con crosta fine. MAI usare pane di grano duro (ottimo da mangiare, ma non va bene per le ricette emiliane!), pane con crosta consistente o alveolatura ampia (tipo le ciabatte) e in generale pani conditi, ottime invece le michette (o rosette che dir si voglia) lasciate seccare per alcuni giorni sul calorifero. Mai usare panature pronte di alcun tipo (vanno bene da impanare le fette di fesa o le polpette, non per gli altri usi!).
 
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20629
Maestrale (Visitatore)
Posts: 0
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Compleanno:
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 0  
Gomy, che fatica! Ho letto tutto e domani copio, ma sono gi in iper! dev'essere una cosa da leccarsi i baffi ( chi li ha).
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20650
PaolaeMargherita (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 1242
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Residenza: Como
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 112  
Maestrale ha scritto:
Gomy, che fatica! Ho letto tutto e domani copio, ma sono gi in iper! dev'essere una cosa da leccarsi i baffi ( chi li ha).

Io ho i baffi, pur essendo una gallina..non proprio baffi, ma una discreta peluria s....a parte le stupidate questa spongata deve essere qualcosa di eccezionale...unico dubbio: vanno infilate tutte nel forno contemporaneamente o una alla volta? Essendo 7 o 8, ci vorrano tre infornate...mettendone 2 o 3 alla volta...
 
 
Paolina Giallina Gallina
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20664
gomitoloni (Utente)
Questo sito mi piace molto
KnitFever 41C
Posts: 639
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 111  
alicetwain ha scritto:
[/quote]
A Parma tradizionalmente si usano le micche di pastadura, [/quote] vero, si compra un pane che si chiama "romano", ha la forma di 2 sfere unite nel mezzo, ha molta mollica compatta e crosta sottile e si compra una settimana prima per la preparazione del ripieno degli anolini(fatti col famoso bicchierino) a@PaolaeMargherita:le infornate devono essere tante, noi ne cuociamo 2 alla volta (se tu avessi un amico fornaio potresti chiedergli un favore, ma allora dovresti avere anche tante teglie, una volta si faceva cosi' perch in citt c'era solo il piccolo forno delle stufe a legna)
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20665
vallllina (Utente)
KnitFever 40C
Posts: 365
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Residenza: Castelnuovo Rangone (MO) Compleanno: 1985-02-25
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 47  
Mai fatta la Spongata, nonostante sia un dolce tipico della zona (sono di Modena).
Domani mi arriva la cucina nuova, sabato la inauguro coi tortelli di zucca, poi mi sa che settimana prossima mi cimenter anche nella Spongata, che il moroso veneto e non l'ha mai mangiata fatta in casa!
Chi se lo immaginava che, iscrivendomi in un forum di maglia, avrei trovato anche ispirazioni per le mie sperimentazioni culinarie!
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20667
alicetwain (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 2978
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina AT Knits Residenza: Sesto San Giovanni Compleanno: 1971-03-30
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 82  
gomitoloni ha scritto:
ripieno degli anolini (fatti col famoso bicchierino)
Mmmh! Gli naolini! Fatti sia con il ripieno di stracotto che con quello di solo pane e formaggio (per intenderci, come il p da fare in brodo). Ecco, magari prossimamente dar la ricetta del p, che io A-DO-RO!
 
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20713
pattyalba (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 1088
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Residenza: napoli Compleanno: 1958-04-23
Re:marmellata di mele cotogne
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 67  
alicetwain che cos' il p?
 
 
patrizia
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20717
alicetwain (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 2978
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina AT Knits Residenza: Sesto San Giovanni Compleanno: 1971-03-30
Al p (era: marmellata di mele cotogne)
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 82  
P sta per "pieno" e in effeti in origine questo il ripieno della gallina lessa. Per si pu fare anche da solo. Ti serve un pari volume di pane grattugiato (vedi tutta la disquisizione sopra) e formaggio (che ovviamente vuol dire tassativamente solo Parmigiano Reggiano stagionato tra i 24 e i 36 mesi) grattugiato. Poi ci devi mettere del buon brodo di carne (non salato e assolutamente non di dado) bollente, del burro, un uovo e altre cose che mano a mano scriver nella descrizione.
Allora, inizi a disporre in una ciotola il pane, ci metti sopra una noce di burro (laddove, in Emilia quando si parla di noce si intene una cosa che non una noce di cocco ma quasi: diciamo che dal panetto da 250 grammi devi tagliare una bella fettina da circa 1/2 cm!). Versi sul pane eburro un bel mestolo di brodo bollente, in modo che il tutto si scotti. Il pane deve essere intriso ma non ci deve essere residuo liquido in fondo!. mescoli un momento, poi lasci l a freddare un po'. Quando il pane a temperatura ambiente o qusai, ci aggiungi il formaggio, l'uovo, una grattata di noce moscata, una grattatina di pepe bianco e poi puoi aggiungere cose che aromatizzano il tutto: una o due mandorle dell'albicocca (armelline: quando d'estate mangi le albicocche, tieni da parte il nocciolo e lo fai seccare, d'inverno puoi usare la mandorla per aromatizzare i piatti: non esagerare, per: se ne mangi un chilo potresti morire per avvelenamento da arsenico!) tritate finemente, un po' do mortadella di Bologna sempre tritata finemente o ancora dei fegatini di pollo fatti bollire brevemente nel brodo e... Gi, tritati finemente! Impasti bene il tutto e gli dai la forma di un'immane polpettona affusolata, poi la immergi delicatissimamente nel brodo che sobbolle appena. Fai bollir eil tutto per 30-40 minuti: vedrai che il polpettone si gonfia ragguardevolmene, ma tu non ti spaventare. Quando cotto, ma stai attenta che non si sfaldi troppo , lo togli dalla pentola facendo attenzione a non romperlo ( molto fragile, le prime volte potresti fare due polpette pi piccole). Lo lasci riposare qualche minuto, vedrai che le dimensioni calano mano a mano che il vapore svapora. A questo punto lo tagli e lo servi come parte del piatto dei bolliti. Se hai ospiti vegetariani ma non vegani (i vegani devono morire di fame!) puoi far bollire il p in un brodo vegetale limpido: sar un po' meno saporito, ma diventa un ottimo bollito vegetariano e da anche al brodo vegetale un saproe ricco che altrimenti non ha. Con il composto puoi anche fare il ripieno dei cappelletti o degli anolini, magari ci metti uno zic di pane in meno. L'avanzo di polpettone, invece, lo puoi dadolare e, il giorno dopo, servire comeminestra fatto scaldare per 10 minuti del suo brodo bollente.
 
 
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20730
pattyalba (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 1088
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Residenza: napoli Compleanno: 1958-04-23
Re:Al p (era: marmellata di mele cotogne)
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 67  
buonissimo, appena ricomincia il freddo sicuramente lo far e far sapere come mi riuscito.
 
 
patrizia
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#20824
PaolaeMargherita (Utente)
KnitFever 41C
Posts: 1242
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Residenza: Como
Re:Al p (era: marmellata di mele cotogne)
9 anni, 10 mesi fa
Karma: 112  
Porca paletta!
 
 
Paolina Giallina Gallina
  Per scrivere in questo Forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all´inizio della pagina Rispondi al post
Powered by FireBoardscarica gli ultimi posts sul tuo computer!